Cuffie: Beach House – Thank Your Lucky Stars

Com è noto a quelli che (i pochissimi) seguono questa rubrica di nicchia – una nicchia delle nicchie -, a noi non piace parlare di musica. Scrivere di musica è poco utile, se non del tutto inutile. Ciò che può essere bello invece, è dare consigli d’ascolto.

Oggi vi proponiamo Beach House, un gruppo statunitense dai suoni malinconici e tenebrosi che può essere ascoltato mentre si beve del tè corretto whisky (per l’occasione consigliamo dell’Earl Grey emulsionato con un goccio di Nikka from the barrel).

Il disco è molto emulsionante. Godetevelo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>